Babylon 5
2261 - "No surrender, no retreat"
Indietro Avanti

"THE LONG NIGHT"

La lunga Notte

Episodio 405

Data della prima messa in onda negli U.S.A.:27/01/97

Data della prima messa in onda in Italia: 02/03/02

Guest: Ericsson (Brian Cranston)
Imperatore Cartagia (Worthamm Krimmer)
Centauri n.1 (Carl Reggiardo)
Centauri n.2 (Mark Bramhall)
Ambasciatore Drazi (Ron Campbell)
G'Lorn (Kim Strauss)

Scritto da J. Michael Straczinsky
Regia di John Lafia

L'Imperatore Cartagia si trova sul pianeta dei Narn dove intende giustiziare pubblicamente G'Kar ma non sa che Londo, in accordo con il recluso, ha architettato un piano per eliminarlo. Purtroppo, per Londo, l'Imperatore ha fatto sostituire le catene di G'Kar e quindi il piano di Mollari sembra destinato a fallire. Ma G'Kar riesce lo stesso a rompere le catene ed a fornire il diversivo che serve a Londo per trovarsi da solo con Cartagia. Ma Cartagia reagisce e sarÓ Vir a colpirlo a morte con una siringa di una neoritossina potentissima. Una volta morto Cartagia Londo Mollari prende la carica di Primo Ministro e decide subito di lasciare il pianeta dei Narn dopo averli liberati. Londo spera di poter tornare su Centauri Primo prima che la nave distruttrice di pianeti dei Vorlon arrivi. Sheridan riceve una comunicazione dalla White Star 14 che, al limite dello spazio delle Ombre, intercetta una loro nuova arma, simile al distruttore dei pianeti Vorlon. Una volta vista in azione Sheridan decide di sacrificare l'equipaggio della White Star 14 fornendo false notizie in modo che finalmente le due razze si scontrino faccia a faccia e non colpendo entrambe i loro alleati. G'Kar intanto capisce che il suo popolo, finalmente libero, potrebbe seguire la via della vendetta ed il ciclo ricominciare. 
2261 - "No surrender, no retreat"
Indietro Avanti

4ª Stagione - "No surrender, no retreat"

Babylon 5 Home Page